ULYSSEUS PARTNERS’ SHORT COURSES – APPLY  NOW!

Webinar | Introdurre nuove soluzioni per promuovere l’accessibilità e l’inclusione nel patrimonio culturale

Il 18 January 2022 alle ore 16.30 CET, l’Innovation Hub di Ulysseus su Arte, Turismo e Patrimonio culturale ospiterà il webinar intitolato "Introducing new solutions for boosting accessibility and inclusiveness in cultural heritage"
:
:
:
Introduzione

L’Università Europea Ulysseus sta lanciando una nuovissima serie di webinar sulle sfide chiave regionali e locali.

Fanno parte del calendario di attività di COMPASS: Leading Ulysseus to become a European University excellence model through Research and Innovation”, un progetto Horizon 2020 di Ulysseus ed eccellenza per la sua agenda e la sua strategia R&D.

Organizzati dagli Innovation Hubs di Ulysseus, questi webinar metteranmo insieme esperti dal mondo universitario e imprenditoriale, dalle ONG e da altre organizzazioni per discutere le sfide chiave locali e regionali.

Su questo webinar

Il raggiungimento della completa accessibilità e inclusione del patrimonio culturale è essenziale per realizzare quanto previsto dall’Agenda 2030 dell’ONU e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Nonostante ciò, l’enorme potenziale è ancora sotto stimato a livello pratico e le sue applicazioni ad alto impatto non sono ancora sviluppate.

Che cosa significa essere altamente inclusivi e promuovere l’accessibilità in un contesto urbano? E’ diverso da quanto si intende per l’ambiente? E quel è il ruolo del patrimonio culturale in questa cornice?

L’impulso alla digitalizzazione e alle soluzioni tecnologiche sono le ultime risposte, in ordine di tempo, alla crescente domanda per l’audience development e le attività di monitoraggio. Quali sono, perciò, le opzioni più praticabili e quali gli effetti collaterali di questo sviluppo?

Il webinar tratterà questi argomenti, riflettendo sui diversi significati di “accessibilità” e“inclusione” nei differenti contesti, aprendo un dialogo sulle sfide e sulle opportunità.

Keynote:

Associazione AIDIA, Associazione Italiana delle Donne Ingegnere e Architetto. Si tratta di una associazione nazionale dedicata a difendere i diritti delle donne laureate impiegate nei settori dell’ingegneria e dell’architettura.

Amelia Lentini, Presidente di AIDIA, Milano

Barbara Blasi, Imprenditrice peacemaking, membro di AIDIA, Milano

Karla Vittori, Ingegnere industrial ed elettrico, membro di AIDIA, Milano

Panel di esperti:

Zuzana Révészová, Senior project manager alla Creative Industry di Košice, dottoranda in “Regional Science” alla Technical University di Košice, e co-fondatrice del collettivo Spolka.

Giacomo Montanari, ricercatore in Storia dell’Arte all’Università di Genova e direttore scientifico dell’iniziativa ‘Rolli Days’, dedicata ai Palazzi dei Rolli di Genova, patrimonio UNESCO.

Julia Rey Pérez, ricercatrice al Dipartimento di Storia, Teoria e Composizione Architettonica alla Universidad de Sevilla.

Anna Dentoni, Segretaria Generale dell’Associazione Patrimonio Culturale Marittimo di Genova, Membro della Commissione internazionale ICOM-MPR, del Comitato Esecutivo di ICMM, e del Comitato Direttivo Esecutivo di ICSC.

Relatori:

Agostino Massa, docente di Sociologia all’Università di Genova

Riccardo Spinelli, docente di Economia e Business Studies all’Università di Genova

Pauline Poirot, studentessa di design sostenibile presso la Scuola di design di Nizza

Roxane Haure-Foret, studentessa di design sostenibile presso la Scuola di design di Nizza

Carlos Tejerizo, ricercatore “Marie Curie” all’Università di Genova

Frédéric Precioso, docente di Computer Science all’Universitè Cote d’Azur

Facilitatori:

Alessio Tei (Innovation Hub Coordinator) and Clio Flego (Innovation Hub Officer), dell’Innovation Hub su Arte, Turismo e Patrimonio culturale dell’Università di Genova.

Giorno | 18 Gennaio 2022

Time | 16.30 – 18 CET

Sede ospitante | dell’Innovation Hub su Arte, Turismo e Patrimonio culturale dell’Università di Genova, Italia

Lingua | Il webinar sarà tenuto in lingua inglese

Certificato di frequenza | Su richiesta. Alla fine del webinar sarà pubblicato un questionario per quanti saranno interessati a ricevere un certificate di frequenza. Puoi compilare questionario, cliccando qui.