ULYSSEUS PARTNERS’ SHORT COURSES – APPLY  NOW!

Oltre 1000 registrazioni per seguire l’Open Event di Ulyssesus dell’11 Maggio

Registration for the Ulysseus Open Event on May 11 now open
Oltre 100 opportunità per ricercatori, innovatori, studenti, cittadini, imprese, istituzioni e ONG sono state già pubblicate sulla bacheca dell’Open Event di Ulyssesus. L’agenda completa, ora disponibile, permette ai partecipanti di 30 Paesi di avere incontri 1:1 per creare networking e possibilità di collaborazione all’interno della Comunità Ulysseus.

Sono state 1 012 da 30 Paesi le iscrizioni all’Open Event di Ulysseus, tenutosi on line Martedì 11 Maggio 2021 dalle 09:00 alle 18:00 CEST (clicca qui per vedere l’agenda). I partecipanti hanno avuto l’opportunità di sapere qualcosa di più sul Campus Ulysseus, i suoi sei Innovation Hubs e su tutte le opportunità che l’Università Europea può offrire alla Comunità Ulysseus, inclusi doppi titoli, progetti di ricerca e imprenditoriali, mobilità internazionale in un’ampia gamma di argomenti. Le registrazioni sono state gratuite.

125 opportunità di networking pubblicate

L’evento virtuale, trasmesso on line in modalità videoconferenza sulla piattaforma match-making B2match, ha lo scopo di interconnettere i diversi attori dell’Ecosistema di Innovazione Ulysseus e aiutare a co-creare la struttura di Ulysseus. Dall’apertura delle registrazioni il 26 Aprile, sono state pubblicate sulla bacheca Open Event di Ulysseus 125 opportunità per ricercatori, innovatori, studenti, cittadini, imprese, istituzioni e ONG per networking e possibilità di collaborazione all’interno della Comunità Ulysseus, comprese quelle promosse dagli Innovation Hubs di Ulysseus.

Programma incontri 1:1 con altri partecipanti

Questa opportunità unica di creare nuovi contatti per lavorare a nuovi progetti e attività nell’ambito dei programme europei Horizon Europe ed Erasmus+ è stata supportata dalla programmazione di incontri mirati 1:1 prima e dopo l’Open Event e durante la pausa pranzo.

I partecipanti dalle sei Università partner di Ulyssesus (Universidad de Sevilla, USE – Spagna, Università di Genova, UniGe, Italia, Université Côte d’Azur, UCA, Francia, la Technical University of Košice, TUKE Slovacchia, MCI | The Entrepreneurial School®, Austria e Haaga-Helia University of Applied Sciences, Finlandia), come anche i 95 partner associati Ulysseus hanno avuto l’opportunità di entrare in contatto con i rappresentanti di altre università europee, con istituzioni comunitarie, imprese, istituzione R&S, ONG, associazioni, agenzie governative.

Un’agenda fitta di argomenti

Il Coordinatore Generale di Ulysseus  Carmen Vargas ha aperto i lavori dell’Open Event Ulysseus l’11 Maggio alle 09,30 (CET), facendo un salute di benvenuto e introducendo l’agenda dell’Open Event di Ulysseus e le attività degli Innovation Hubs.

Alle 10.30 (CET) Vargas ha lasciato la parola a Sierd Cloetingh, Presidente dell’Academia Europaea, Johan Stierna, Team Leader e Scientific Advisor sulle politiche UE nel Centro di Ricerca Congiunto della Commissione Europea a Siviglia e Siegfried Walch, Centro Internazionale Congiunto di Ulysseus, che presenterà l’Ecosistema di Innovazione Ulysseus, comprese le iniziative che saranno lanciate dall’Alleanza per adottare una collaborazione trasversale nel corso della prima sessione plenaria Building synergies between education, research and innovation: the Ulysseus Innovation Ecosystem. Sia l’apertura dell’evento sia le sessioni plenarie sono state trasmesse in diretta via stream attraversi le pagine ufficiali FacebookTwitter e YouTube di Ulysseus.

Tre sessioni parallele al mattino

Al termine della prima sessione plenaria, i partecipanti hanno potuto scegliere una delle tre sessioni parallele in programma dalle 11:30 alle 12:30 (CET). Durante la prima, intitolata How can students participate in Ulysseus European University? è stata offerta un’introduzione di Ulysseus dalla prospettiva degli studenti e delle opportunità da esso offerte, comprese iniziative quali Campus Ulysseys, i nostri titolo congiunti/doppi, mobilità, tirocini, programmi di sviluppo della carriera, imprenditorialità e associazioni studentesche.

La seconda sessione parallela, dal titolo Gender in STEAM – Ulysseus actions, è stata incentrata sulle sfide per armonizzare approccio e strategie dei partner Ulysseus per progredire sui temi della parità di genere, il rispetto della diversità e l’inclusione. Sono state rivolte domande su come promuovere il rispetto dell’equilibrio di genere e della diversità nei gruppi di ricerca.

Open Science at Ulysseus è stato il tema della terza sessione parallela, durante la quale è stata introdotta l’Open Science e i relativi più recenti sviluppi. Non sono mancate trattazioni sull’ambiziosa politica di open science dell’UE e del programma Horizon Europe.

Digitalizzazione e Intelligenza Artificiale

Subito dopo la pausa pranzo, durante la quale i partecipanti hanno avuto l’opportunità di usufruire incontri 1:1, è stata trasmessa in diretta via stream una seconda sessione plenaria intitolata Digitalisation and Artificial Intelligence Innovation Hubs in Ulysseus: New opportunities for networking in Horizon Europe & Erasmus+. 

Sylvain Antoniotti, Coordinatore dell’Innovation Hub per l’Invecchiamento e il Benessere (UCA), Viliam Fedák, funzionario dell’Innovation Hub per la Digitalizzaazione (TUKE); Erika Hlavatá e Ivan Filus, degli Horizon Europe National Contact Points in Slovacchia; Ari Alamäki, Coodinatore dell’Innovation Hub per l’Intelligenza Artificiale (Haaga-Helia); Harri Ketamo, Fondatore e Presidente di Headai, Finland; e Charles Bouveyron, Director del 3IA Institute hanno trattato sette diverse tematiche riferite alla digitializzazione e all’intelligenza artificiale.

Altre Quattro sessioni parallele nel pomeriggio

Quattro ulteriori sessioni parallele si sono svolte alle 15:00.

La prima, focalizzata sull’Innovation Hub dell’Invecchiamento e del Benessere (UCA), ha compreso temi di ricerca, aree di collaborazione e networking per mettere in connessione i vari ricercatori.

Nella seconda sessione parallela, i relatori hanno presentato l’Innovation Hub dell’Energia, Trasporti, Mobilità e Smart Cities (USE), illustrandone gli obiettivi e spiegando come esserne coinvolti e come parteciparare ai bandi mirati (Horizon Europe, Erasmus+, etc) e le diverse iniziative che saranno lanciate dall’Hub.

L’Innovation Hub di Ulysseus dedicato al Turismo, Arte, Patrimonio Culturale (UniGe) è stato presentato nel corso della terza sessione parallela del pomeriggio e ha incluso una discussione aperta sul futuro del turismo e dell’eredità culturale nell’era post Covid-19. Nella trattazione si è spaziato dalla digitalizzazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU.

Gli obiettivi, la mobilità e le opportunità di ricerca dell’Innovation Hub dell’Alimentazione, Biotecnologia ed Economia Circolare (MCI) hanno rappresentato il focus della quarta sessione parallela, attraverso la promozione e l’avvio di discussioni da parte del gruppo di ricerca.

Parlando di Ulysseus

Ulysseus è una delle 41 Università Europee selezionate dalla Commissione Europea per diventare le università del future. Sotto la guida dall’Universidad de Sevilla, insieme con alter cinque università europee (l’Università di Genova, Italia, l’ Université Côte d’Azur, Francia, la Technical University of Košice, Slovacchia, la MCI | The Entrepreneurial School®, Austri,la Haaga-Helia University of Applied Sciences,Finlandia), il progetto consentirà a studenti, ricercatori e laureati a muoversi liberamente tra università,  a svolgere tirocini in aziende e ad avviare progetti di ricerca ad alto impatto.